UNA GRAFICA IMMORTALE


L’immagine proposta tratta la grafica più famosa e duratura della storia: la lingua rossa degli Stones. La grafica rispecchia i canoni moderni e li rispettava anche in passato, così nascono le icone, i simboli e la brand identity. È quasi un paradosso parlare di grafica nella musica, ma è un aspetto talmente significativo e rilevante che merita. Si tratti di vinile o di Spotify la grafica rappresenta sempre lo specchio del progetto musicale dell’artista. Il colore rosso, e gli elementi della copertina dei Rolling Stones rendono materiale qualcosa di immateriale come la musica diventando un prodotto perfetto e completo, che provoca in noi una sensazione, uno stato emotivo. Un’esperienza indimenticabile. Ecco un esempio dell’importanza della grafica nella musica. L’ambiente discografico negli anni ha subito un cambiamento significativo. Precisamente il più drastico l’ha subito la distribuzione di musica, una volta fisica oggi tramite i digital stores: Spotify e iTunes. Tantissimi i cambiamenti e i retroscena nel passaggio dal vinile a Spotify, pensiamo solo al mercato discografico quanto è più limitato, una volta si acquistava il cd per intero oggi si può scaricare dal divano di casa solo il singolo brano. (Guglielmo Rossi Scota)


#RollingStones #vinile #grafica

Web Magazine di architetture, design, società, sostenibilità, materiali, arte e bellezza.
Opinioni sul progetto