LA TERAPIA SI FA IN FORESTA


Esiste una connessione diretta fra il panorama che ci apre il Tempo Profondo e il rapporto con ciò che per comodità chiamiamo natura. Da quando noi Sapiens siamo sulla terra abbiamo passato più del 99% della nostra esistenza all’aperto, fra piante e altri animali. Questo tipo di ambiente è quello in cui siamo cresciuti e quello che ci può ospitare al meglio, l’ambiente artificiale è venuto talmente recentemente che il nostro corpo non ha fatto in tempo ad abituarcisi. Da queste e da altre considerazioni nascono pratiche che vedono nel contatto diretto con la vegetazione un metodo efficace di ristabilire il nostro equilibrio psicofisico. Dallo shrinrin-yoku giapponese derivano pratiche chiamate Forest bathing e Forest therapy, tema di questo libro uscito nell’aprile 2021, che con linguaggio chiaro e discorsivo introduce in questo mondo, con il fine di aumentare benessere e salute.


Mirco Tugnoli, Manuale pratico di terapia forestale, Tarka 2021


#shrinrinyoku #Forestbathing #Foresttherapy #mircotugnoli #Tarka

Web Magazine di architetture, design, società, sostenibilità, materiali, arte e bellezza.
Opinioni sul progetto