LA CASA VIVENTE


La neoecologia dell’abitare riparte dall’antropologia. Da aprile 2021 sarà disponibile La casa vivente, il nuovo lavoro di Andrea Staid. Preparatevi a un giro del mondo, dall’Africa alle Ande passando dalla Mongolia e da tutti i luoghi in cui chi abita si costruisce la casa con le proprie mani, dove l’abitare non è una azione preconfezionata da altri. “Mi trovavo in Nepal pochi mesi dopo il terribile terremoto del 2015 e ho visto che in molti non hanno atteso l’arrivo dei permessi governativi per cominciare a ricostruire le proprie abitazioni; le zono rosse che delimitavano le aree accessibili da quelle vietate non venivano rispettate. In questi contesti erano e sono tuttora evidenti i segni dell’autocostruzione e dell’assenza di delega del “potere” di abitare.”


Andrea Staid, La casa vivente. Riparare gli spazi, imparare a costruire, ADD Editore, 2021


#lacasavivente #andreastaid #neocecologia #abitare #abitaresostenibile #architetturedeldopo #architetture

Web Magazine di architetture, design, società, sostenibilità, materiali, arte e bellezza.
Opinioni sul progetto