IL PONTE CON IL PARCO SOPRA



Nel giugno 2020, dopo le aperture post lockdown, Torino Stratosferica realizza Precollinear Park, il suo primo intervento sul territorio, reinventando l’area abbandonata in cui correva una linea del tram in un parco urbano in divenire. Torino Stratosferica è un’associazione culturale no-profit nata come progetto di intervento urbano sulla città di Torino con l’obiettivo di promuovere il city Imaging, oggi è un contenitore aperto ai visionari, un ambiente di sperimentazione e ricerca, un collettore e generatore di idee. Inizialmente il progetto Precollinear Park si arricchisce di un arredo urbano perlopiù in legno che riesce far fruire quotidianamente l’area alle persone. In questo spazio si organizzano incontri culturali e ricreativi. Diventa in breve tempo un luogo di condivisione e creatività aperto a tutti, permettendo uno scambio e arricchimento culturale in relax, nel pieno centro della città. Dal corridoio centrale del ponte Regina Margherita la “striscia verde” si estende per 800 metri unendo quattro quartieri confinanti. Il ponte Regina Margherita diventa così un ponte con il parco sopra da cui si può godere della brezza del fiume e della vista sulle colline, sulle Alpi e sulla Basilica di Superga. La manutenzione del verde viene fatta dal team di Torino Stratosferica insieme a un gruppo di volontari e chiunque può fare richiesta di farne parte contribuendo così alla visione di cura, ordine e pulizia. (Alessandra Fabbri)


TITOLO DELL’OPERA: Precollinear Park

TIPOLOGIA: Rigenerazione urbana

PROGETTISTA: Torino Stratosferica

LUOGO: Torino

ANNO DI REALIZZAZIONE: 2020

FOTO: Team Torino Stratosferica


#TorinoStratosferica #PrecollinearPark #TORINO


Web Magazine di architetture, design, società, sostenibilità, materiali, arte e bellezza.
Opinioni sul progetto