Il Museo del Design di ADI



Discusso, agognato, temuto, sussurrato, ostacolato e infine fortemente voluto, finalmente dal 26 maggio 2021 è aperto a Milano ADI DESIGN MUSEUM COMPASSO D’ORO. 5.135 metri quadrati dedicati al design, duemila pezzi in collezione, nuove acquisizioni a ogni edizione del premio più prestigioso del design internazionale, un'esposizione permanente con gli oggetti premiati dal 1954, mostre, spazi riunioni e manifestazioni situati nell'ex area industriale tra via Ceresio e via Bramante. Nell’area avranno sede, con il museo, gli uffici dell’ADI e della Fondazione ADI, sale riunioni, la biblioteca e l’archivio storico dell’ADI, un bookshop e una zona dedicata alla ristorazione. Il museo sarà allestito secondo il progetto elaborato da Ico Migliore, Mara Servetto e Italo Lupi. Il progetto è basato sull’idea di ‘museo narrante’. La gestione è di un Comitato d’indirizzo formato da diverse figure, dai designer Walter de Silva e Giulio Ceppi agli storici Luca Molinari e Beppe Finessi e ancora Paolo Borzatta, direttore di The European House - Ambrosetti; Alberto Spinelli di Confindustria Lombardia; Claudio Feltrin, presidente di Assarredo; Vincenzo Gringoli di Bain & Company; Monica Maggioni della Rai.


IMMAGINE: ADI – Il Museo narrante, disegno di Ico Migliore.


#ADIDESIGNMUSEUM #COMPASSODORO #DESIGN


Web Magazine di architetture, design, società, sostenibilità, materiali, arte e bellezza.
Opinioni sul progetto