GENDER DESIGN



Il design è diventato solo di recente consapevole del genere come una questione che influenza non solo la forma e la pratica del design, ma anche gli effetti sull'applicazione, l'uso e l'acquisto del design da parte di donne e uomini. Questo è stato a lungo un punto focale nel marketing e nelle ricerche di mercato soprattutto in relazione a gruppi target, ma ora anche designer e aziende stanno gradualmente iniziando a capire che il design è incompleto se non considera il genere. Il design di genere è dedicato all'analisi degli oggetti (in questo caso oggetto è il termine generale per tutti i prodotti, segni, concetti e processi progettati) e il rapporto tra soggetto e oggetto rispetto alla loro genderizzazione. Non solo i professionisti del design, consciamente o inconsciamente, progettano come esseri di genere condizionati socialmente e culturalmente, ma l'uso quotidiano di oggetti progettati coinvolge anche modalità di azione e comportamento specifiche di genere. Inoltre, proiezioni e desideri possiedono sempre un sottotesto di genere. (Uta Brandes (2008) Gender Design. In: Erlhoff M., Marshall T. (eds) Design Dictionary.)

Immagine: Paul Claussen, Katja Trinkwalder


#genderdesign #utabrandes #design #gender

Web Magazine di architetture, design, società, sostenibilità, materiali, arte e bellezza.
Opinioni sul progetto